01/10/2022

Assalti Frontali, Palermo

01/10/2022

Sons of the East, Milano

01/10/2022

Sons of the East, Milano

01/10/2022

Godspeed You! Black Emperor, Bologna

02/10/2022

Counting Crows, Padova

02/10/2022

Ministri, Bologna

02/10/2022

Marlene Kuntz, Palermo

03/10/2022

Sigur Ros, Padova

03/10/2022

David Keenan, Torino

Agenda

Scopri tutti
Singoli #4 2022

Singoli #5 2022

Singoli selezionati nella settimana dal 7 all’11 febbraio

Muddy Moonshine “Crystal Riders” Inverse Records 2022

Non vengono dal sud degli Stati Uniti ma dalla algida Finlandia, ma i Muddy Moonshine hanno comunque un suono e un immaginario in mente che riversano nei quasi quattro minuti di questo nuovo singolo. “Crystal Riders” è potente le chitarre sferragliano e la voce corre libera sopra un basso particolarmente saturo che dona qualche colore europeo in più al mix.

Madman’s Lullaby “Love Don’t Come Easy” MR Records 2022

Un’intensa e drammatica power ballad è il nuovo singolo dei Madman’s Lullaby, tratto dal loro nuovo ep “Nocturnal Overdrive part I”. Anche i rocker hanno un cuore, si sarebbe scritto una volta diciamo fra il 1982 e il 1991, quando pezzi così normalmente erano la chiusura o lo show stopper di album di Hard Rock al fulmicotone, la realtà è che se anche gli altri cinque pezzi dell’ep fossero delle ballad del genere, sarebbe comunque un grande disco.

The Waterboys “All Souls Hill” Cooking Vinyl 2022

Tornano i The Waterboys di Mike Scott con il secondo singolo, nonché title track del nuovo album in uscita il 6 maggio “All Souls Hill”. Un mix di elettronica e chitarre distorte sorretto da un groove incrollabile sopra il quale l’inconfondibile voce di Mike Scott ancora una volta riesce a toccarci dove più ne sentiamo il bisogno.

Travellin’ Blue Kings “A Stiffer Drink” 2022

Il 22 aprile uscirà il loro album “Blending The Rules”, per ora i belgi Travellin’ Blue Kings ne anticipano un assaggio con il singolo “Stiffer Drink”, un sanguigno Rythm’n’Blues suonato come Dio comanda che certo non vuole svelare alcuna verità, ma al massimo invogliarti ad alzare un po’ il gomito. Onesto e trascinante.

Von Hertzen Brothers “All Of A Sudden, You’re Gone” Doing Being Music 2022

Dopo quasi cinque anni i finnici Von Hertzen Brothers pubblicheranno un nuovo album, “Red Alert In The Blue Forest” in uscita il 18 marzo 2022. “All Of A Sudden, You’re Gone” è un epica, orchestrale e dinamica piece di più di sette minuti che ci prende per mano e partendo da una chitarra acustica, ci fa volare sopra tappeti di archi e tastiere per farci atterrare in un crescendo di sezione ritmica e cori maestosi. Maestoso è l’aggettivo più indicato per questo singolo.

Simple Lies “Flat Brain Society” Sneakout Records 2022

Aggressivo, melodico e potente ecco “Flat Brain Society”, il nuovo singolo dei Simple Lies, tratto dal loro album “Millenial Zombies” in uscita il 25 febbraio. Taglienti come una punta di freccia, i Simple Plains prendono la mira e scoccano il colpo, con queste premesse difficile che l’album non centri il bersaglio.

Ann Wilson “Greed” Silver Lining Music 2022

Nancy Wilson, cantante degli Heart e una delle migliori voci rock femminili di sempre, si appresta a pubblicare il 29 aprile il suo nuovo album solista “Fierce Bliss” un disco pieno di grandi musicisti e soprattutto pieno della grande e straordinaria carica che la voce di Ann non ha mai lesinato in 45 anni di carriera. Il singolo “Greed” è un effervescente ed energico rock che graffia e seduce proprio come la voce da brividi di Ann.

Gaube “Palafitte” Audioglobe 2022

Echi psych anni ’70 nel nuovo singolo di Gaube, “Palafitte” un brano che tratta dell’uso dell’informazione e della disinformazione come strumento di controllo delle masse, un problema sempre esistito e oggi ancora più attuale. La voce tirata di Lorenzo Cantini si alterna con approccio cantautorale alle chitarre e al tappeto di Hammond che imperano in questo brano dal fascino vintage.

Fantastic Negrito “Highest Bidder” Storefront Records 2022

Questo sanguigno singolo di Fantastic Negrito, che come sempre mescola blues, funk, rock nello stile dell’artista, anticipa un ambizioso album che vedrà la luce il 3 giugno, intitolato “White Jesus Black Problems”, un progetto che trae spunto dai conflitti e dalle condizioni sociali dell’America del 1700/1800. Dove etnie e razze differenti si incrociavano e si mescolavano creando il tessuto di una nuova grande nazione. “Highest Bidder” è un brano dal groove nervoso ed elettrico che ti fa prima ballare e poi pensare.

Articolo di Andrea Bartolini

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!