14/04/2024

Dotan, Milano

14/04/2024

Myrkur, Milano

14/04/2024

Yard Act, Milano

16/04/2024

Patrick Wolf, Roma

16/04/2024

Erlend Øye & La Comitiva, Milano

16/04/2024

Cristina Donà e Saverio Lanza, Pisa

16/04/2024

Spite, Milano

16/04/2024

Tré Burt, Savona

17/04/2024

Benjamin Ingrosso, Milano

17/04/2024

The Jesus And Mary Chain, Milano

17/04/2024

Erlend Øye & La Comitiva, Torino

17/04/2024

Patrick Wolf, Milano

Agenda

Scopri tutti

Singoli #22 2023

Singoli selezionati dal 22 al 31 luglio 2023

Andy Taylor “This Will Be Ours” BMG Rights Management (UK) Ltd
Il nome di Andy Taylor dirà poco o niente ai giovanissimi, ma per chi è cresciuto con la musica degli anni ’80 riporterà alla mente un periodo splendente del Pop Rock pieno di realtà eccitanti e fresche. I Duran Duran, con Andy Taylor alla chitarra, hanno fatto la storia di quel decennio e hanno continuato con o senza alcuni dei membri originali a rimanere degli assoluti protagonisti della scena mondiale. Andy non pubblicava dischi a suo nome dal 1990 e con vero piacere salutiamo il suo ritorno con questo nuovo singolo, “This Will Be Ours”, il secondo tratto dal nuovo album in uscita l’8 settembre 2023 dal titolo “Man’s A Wolf To Man”. Una composizione positiva e gioiosa che per un attimo allontana dalla mente le preoccupazioni per la sua salute da tempo messa a dura prova da una brutta malattia. Ben tornato Andy, ora resta con noi.

Girlschool “Cold Dark Heart” Silver Lining Music
Nuovo singolo per le veterane Girlschool, “Cold Dark Heart” è tratto dal nuovissimo “WTFortyfive?” (la nostra recensione), un brano martellante che aggiunge un tono più dark all’hard Rock dei singoli fino a ora pubblicati. Non rimane che scoprire il nuovo album nella sua interezza, degno testimone del periodo di ottima forma che la band sta attraversando.

Alice Cooper “White Line Frankestein” earMusic
Un nuovo assaggio del nuovo album di Alice Cooper, “The Road” fuori il 26 agosto 2023. “White Line Frankestein” è un Rock dal riff che odora di anni ’90 scritto da Alice, Bob Ezrin e Tom Morello. Tanti anni ’70 invece nella sezione strumentale e il break di doppia chitarra con in più la voce intramontabile di Mr. Vincent Furnier che a 75 anni non ne vuol sapere, per nostra fortuna, di gettare la spugna.

Duff McKagan “I Saw God On 10th St.” The World Is Flat LLC
Ed ecco l’ultima uscita come singolo per Duff McKagan prima che il suo nuovo album “Lighthouse” venga pubblicato il 20 ottobre 2023. “I Saw God On 10th St.” ha l’energia del Rock più stradaiolo unita all’immediatezza del Folk, una dimensione nella quale riconosciamo l’artista molto più che all’interno di quel circo, da grandi numeri, che è diventata la sua band principale.

Creation Rebel “Swiftly (The Right One)” On-U Sound
Creation Rebel, una famiglia, un gruppo di lavoro, una delle backing band più impegnate negli ultimi 45 anni nel panorama reggae e dub britannico oltre che house band per le etichette Hitrun e On-U Sound di Adrian Sherwood. La band ritorna dopo 40 anni a proporre qualcosa a proprio nome. “Swiftly (The Right One)” è il nuovo singolo che anticipa l’album “Hostile Enviroment” in uscita il 6 ottobre 2023 su On-U Sound. Il sound profondo e sinuoso del Funk Dub più classico anima questo singolo che, forte anche di una prominente vena melodica, si candida a posizioni di rilievo in qualsiasi tipo di playlist di genere, mentre l’album promette una veste più eclettica nella quale poter apprezzare questo bel ritorno.

The Gaslight Anthem (feat. Bruce Springsteen) “History Books” Thirty Tigers
Il seguito di “Get Hurt”, album oramai datato 2014, degli americani The Gaslight Anthem sta per arrivare. Dieci le tracce che saranno contenute in “History Books” previsto per la pubblicazione il 27 ottobre 2023. Il cantante e autore principale Brian Fallon promette un suono fedele a quello sempre prodotto dalla band. Il nuovo singolo e title track “History Books”, che vede alla voce la partecipazione di Bruce Springsteen da sempre eroe e una delle maggiori ispirazioni di Brian, è un brano trascinante che non tradisce le parole dell’autore. Testa, cuore e Rock’n’Roll.

Lathe Of Heaven “Ekpyrosis” Sacred Bones Records
Solo una manciata di concerti e un demo per la giovane band proveniente da New York, “Ekpyrosis” è il loro singolo di debutto mentre il loro primo album dal titolo “Bound By Naked Skies” è previsto uscire il primo settembre 2023. Appena due anni di vita per questa band, composta da musicisti tutti provenienti da precedenti esperienze, che hanno evidentemente trovato un punto di contatto in un sound nervoso e a tratti declamatorio nelle linee vocali, pesantemente influenzato dal suono della New Wave inglese dei primi anni ’80 e comunque fresco e trascinante.

Little Thief “Geronimo” Bad Sandy Records
Da Bristol, i Little Thief e il loro nuovo singolo “Geronimo” disponibile su ogni piattaforma dall’8 agosto 2023. Il titolo è un grido di battaglia, una chiamata alle armi per tutti coloro che spesso rinunciano al supporto per i più deboli, e che per tornaconto personale abbandonano quelli fuori dal coro per saltare sul carro della massa e dei presunti vincitori. Un brano potente sorretto da una ritmica incessante e animato da una vocalità corale e prorompente.

Baroness “Beneath The Rose” Abraxan Hymns
Gli americani Baroness sono una band dal sound particolare, un Hard Rock moderno, tecnico ma non convenzionale. “Beneath The Rose” è il loro nuovo singolo ed è un ottimo esempio di questo Rock nel quale le partiture ritmiche hanno una grossa importanza e sono create per dettare il mood del pezzo, mentre la voce rifugge da ogni cliché del genere, ora quasi mono tonale ora più aperta nei lanci più melodici. Una band con un suono proprio e personale che si accinge a pubblicare il nuovo album “Stone” il 15 settembre 2023, per il quale un brano come “Beneath The Rose” costituisce una magnifica dichiarazione di intenti.

Articolo di Andrea Bartolini

© Riproduzione vietata

Iscriviti alla newsletter

Condividi il post!